giovedì 2 aprile 2015

Benitez-Mazzarri: "i due pesi e le due misure" dei giornalisti



Molti lettori ricorderanno quelle manifestazioni da orgoglio ferito che animavano le performance dialettiche di tanti giornalisti napoletani allorquando si cominciò a sospettare che Mazzarri stesse attendendo la chiamata di una società più blasonata del Napoli prima di accettare la proposta di rinnovo contrattuale avanzatagli da De Laurentiis.
Alla "orgogliosa" e "nazionalistica" categoria dei giornalisti napoletani appariva concettualmente inaccettabile il fatto che un allenatore potesse considerare la panchina azzurra come una seconda scelta, se non addirittura un ripiego. Si evocavano tutte le categorie possibili ed immaginabili contro quell'atteggiamento ondivago e a difesa dell'onore ferito.
Raramente, in passato, si era fatto appello con tanta forza spirituale alla napoletanità. In quei giorni, a nessuno, o quasi, veniva in mente la questione del professionismo, propria di un allenatore contemporaneo, che lo induce a scegliere in base alla qualità del luogo di lavoro e ai risultati in esso conseguibili.
Tutt'altro atteggiamento culturale, invece, come se fossero improvvisamente entrati in una nuova epoca, i nostri giornalisti stanno avendo in merito ai dubbi di Benitez sulla sua permanenza al Napoli.
C'è un sostanziale, quanto evidente, rispetto per l'atteggiamento freddamente professionale dell'allenatore spagnolo. E non è che i nostri "ondivaghi" giornalisti non si siano accorti del reale motivo alla base dei forti tentennamenti di Benitez, ovvero della sua speranza di essere contattato da un club di blasone superiore, anzi, sono essi stessi ad avanzare con forza un'ipotesi del genere, rivendicandone, tuttavia, l'opportunità e persino l'intima coerenza.
A Benitez, dunque, viene riconosciuta notevole serietà e professionalità proprio lì dove a Mazzarri venivano rimproverate equivocità ed irriconoscenza!

Giuseppe Albano

Licenza Creative Commons
Napolintesta diGiuseppe Albano è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://it-it.facebook.com/giuseppe.albano.1447.






0 commenti:

Posta un commento