mercoledì 20 maggio 2015

La Juventus indice il concorso "offenditi tu stesso" riservato ai soli napoletani e campani che tifano bianconero


Si avvicina un momento importante per noi tifosi del Napoli, ma ancor più importante per quei napoletani che tifano per la Juventus. E non alludo, per i partenopei bianconeri, alle imminenti finali di Coppa Italia e Champions League in sé, ma al fatto che, nell'eventualità di una vittoria della loro squadra in quei due trofei, essi potranno finalmente dirimere il dubbio circa la propria natura di "melmosi" o "merdosi".
I loro beniamini, infatti, dopo essersi scusati per il cattivo audio della registrazione in merito ai festeggiamenti per il raggiungimento della finale di Coppa Campioni in cui non si sentiva in maniera chiara l'appellativo con cui definivano l'essenza dei loro fan del territorio campano, si sono ripromessi, questa volta, di essere inequivocabili e non soggetti a varie interpretazioni.
A tal proposito, alcuni calciatori juventini, con Buffon in testa, hanno fatto sapere di essersi recati appositamente negli spogliatoi dello stadio olimpico allo scopo di simulare i festeggiamenti per la possibile vittoria in Coppa Italia, effettuando delle registrazioni audio di prova durante le quali stabilire preventivamente tutte le coordinate per una resa audio ineccepibile.
Per la finale di Champions, invece, i calciatori della Juventus hanno deciso di indire un sorta di concorso nel quale i napoletani tifosi bianconeri potranno presentare i propri slogan offensivi su se stessi. Sarà, poi, una giuria composta da tifosi bianconeri di estrazione nordica a decidere sullo slogan migliore. Il napoletano vincitore del concorso verrà premiato come miglior autorazzista del territorio partenopeo con un trofeo a forma di babbasone.

Allego, al mio articolo, il bando di concorso per gli slogan che, peraltro, può essere scaricato in formato pdf sul sito vecchiasignora.com nonchè dal sito dell'edizione online di Tuttosport.

Bando di partecipazione al concorso "offenditi tu stesso".

Tema: Slogan offensivi contro i napoletani.

Requisiti di partecipazione: Per partecipare all'iniziativa bisogna appartenere necessariamente al territorio campano o esserne inequivocabilmente provenienti. In questo secondo caso bisognerà presentare documentazione legale che attesti tale provenienza.

Svolgimento: Gli slogan dovranno pervenire online sul sito "vecchiasignora.com" o sul sito della edizione online di Tuttosport.

Criteri di scelta: ai napoletani autentici - cioè della città di Napoli - verrà assegnato un +10 di bonus da aggiungere al punteggio finale. Ai napoletani autentici laureatisi alla Federico II, un ulteriore +10. A questi ultimi sarà assegnato un ulteriore +10 se laureatisi nell'era Trombetti.

La giuria sarà composta dalla dirigenza della Juventus, dai suoi calciatori e da una schiera di tifosi bianconeri di provenienza nordica.

Il vincitore sarà premiato con una statuetta in plastica raffigurante un "babbasone" che gli verrà consegnata negli spogliatoi dello Juventus Stadium mentre i suoi beniamini, tutt'intorno, gli canteranno lo slogan da lui stesso ideato.

*Vai ai siti vecchiasignora.com e tuttosport.com per scaricare il bando di concorso in formato pdf.






0 commenti:

Posta un commento