lunedì 21 agosto 2017

LA "PSICO VAR"



La VAR sembra essere andata bene nella sua prima giornata. Eppure, io ho il sospetto che ci sia parecchio fuoco che incomincia a covare sotto quella cenere. Ho come l'impressione, cioè, che molti si siano trattenuti dall'eruttare lava contro questa novità solo per timore di passare come anacronistici, ignoranti ed antiquati al cospetto di computer, prospettive euclidee ed evoluzione del pensiero. Il tutto, peraltro, favorito da risultati accomodanti per le grandi squadre.
Tutti, insomma, hanno trattenuto il fiato e i sospetti.
Io, che non amo trattenere il mio pensare, non ho potuto esimermi dall'accorgermi che, in merito alla sudditanza psicologica, non sia cambiato proprio nulla. Basti pensare all'atteggiamento dell'arbitro Maresca, in Juventus-Cagliari, a proposito dei due episodi "varistici" che lo hanno visto protagonista: nel primo, "trattenendo il fiato", ha voluto accertarsi personalmente del rigore per i sardi, come a precisare agli astanti juventini che si sarà scrupolosi al massimo grado al loro cospetto; nel secondo, non ha voluto neanche prendere in considerazione il presunto fallo di mano di Dybala, come a voler precisare, stavolta a se stesso: "e che faccio?! ...posso mai prendere due decisioni varistiche, nella stessa partita, contro la Juve?"
E' solo questione di tempo, credete a me! ...il fiato, gli uomini possono trattenerlo solo per pochi secondi!

Giuseppe Albano

sabato 19 agosto 2017

INIZIA LA SERIE A 2017/18 ...DOVE FINIRA' LA VAR?!



Forse per la prima volta nella sua storia, il Napoli parte favorito per la conquista dello scudetto.
Non so se ci sia da fidarsi di questo pronostico alquanto generalizzato, se sia cioè frutto di una sincera considerazione della forza della nostra squadra o piuttosto di un voler sviare le attenzioni da qualche altra contendente che, con l'arrivo di cinesi veri (Inter) o solo presunti (Milan), sembra che siano ritornate quelle di un tempo. L'impressione è che, dopo il probabile indebolimento della Juventus, non si abbiano le idee molto chiare sulla nuova stagione.
L'unica certezza - ma si tratta di una certezza che fa intravedere all'orizzonte una marea di incertezze - è l'introduzione della moviola in campo, ribattezzata, un po' sinistramente, come la VAR.
Non è per fare del facile vittimismo e delle facili battute, ma, abituati da una notevole esperienza, c'è il timore che la Var possa, nel suo vibrare nell'aria della politicante Serie A, finire, come al solito, dietro di noi!

Comunque, per cominciare:

Verona - Napoli; inizio ore 20:45

Giuseppe Albano

mercoledì 16 agosto 2017

CE LA DOBBIAMO CONQUISTARE DUE VOLTE!



Con l'andata del preliminare di Champions League contro il Nizza, al San Paolo, inizia la stagione 2017/18 del Napoli.
La qualificazione alla fase a gironi della massima competizione europea, non rappresenterebbe solo un fatto di indubitabile prestigio, ma anche il giusto epilogo, sebbene differito nel tempo, di un campionato nel quale il Napoli avrebbe meritato quantomeno il secondo posto, con il relativo approdo diretto alla Champions, se non fosse che ci troviamo in un olimpo sociale e politico dove la meritocrazia è una dea non molto gradita.
Siamo costretti, dunque, nostro malgrado, a conquistare sul campo, per la seconda volta quella posizione che ci sarebbe spettata di diritto, nel paese del non diritto.
Passare il turno, perciò, rappresenterebbe un vero e proprio atto di giustizia e, contestualmente, uno schiaffo morale ad un mondo in cui difettano tanto la giustizia quanto la moralità.

Forza Napoli e forza l'Italia autentica!

Giuseppe Albano