sabato 14 luglio 2018

IL DONATORE DI LIBRI



In un mondo come quello attuale - e senza fare alcun esercizio retorico - dove i bambini sono stati ridotti ad attendere trepidamente l'arrivo di un messia calcistico e a riporre la proprie speranze più profonde nell'eventualità di vedere alzare coppe di latta, fenomeni vuoti attorno a cui si fa il pieno di credulità umane e di tantissimo danaro sprecato, ci sono alcuni uomini capaci di regalare ai bambini doni che tengono accese le loro gioie più autentiche.
Uno di questi uomini è il vecchio maestro di scuola Antonio La Cava, meglio conosciuto come il Maestro del Bibliomotocarro.
Questo vecchio maestro, dopo aver trasformato un triciclo in una biblioteca volante, si aggira tra le montagne e le valli del centro Italia per portare libri da leggere a bambini di paesi tanto isolati dal mondo da non avere neanche una semplice libreria.
A volte, il vecchio maestro si reca in luoghi in cui ad attenderlo ci può essere anche un solo bambino; tuttavia, come egli sottolinea, questi non rappresentano inutili viaggi, ma la conquista - o, meglio, la riscoperta - della consapevolezza che il sorriso anche di un solo bambino va oltre ogni cognizione del tempo e dello spazio.

0 commenti:

Posta un commento